UNLABELLED: The solitary fibrous tumour of the visceral pleura is a rare neoplasm that derives from mesenchymal cells adjacent to the mesothelial tissue of pleura. Surgical resection is the treatment of choice in benign lesions and healing resulting in half of malignant. Local recurrence can occur in malignant cases, but it is very rare in solitary benign tumors. It may be a result of an incomplete or conservative surgery, lack of identification of a tumor during the operation or a growth of a synchronous neoplasm independent from that removed. Surgical resection is also burdened with some difficulty as the size of the tumor, the relationship with the adjacent structures and identification of the vascular peduncle. We report a case of 72 years-old male with a sessile left solitary fibrous tumour of the visceral pleura. The mass of 10 x 7 x 5 cm was attached, thanks to large planting base, to lateral basal segment of left lower lobe. The patient was treated by single port video assisted approach with a 4 cm skin incision. This case, in our knowledge, represents the first resection by single port VATS of a sessile SFTP with a large plating base and, more generally, the third SFTP resection treated by single portal access.KEY WORDS: Solitary fibrous tumour, Uniportal VATS.

Il tumore fibroso solitario della pleura viscerale è una neoplasia rara che deriva dalle cellule mesenchimali adiacenti al tessuto mesoteliali di pleura. La resezione chirurgica è il trattamento di scelta nelle sia nelle lesione benigne che maligne. La recidiva locale può essere il risultato di una chirurgia incompleta o conservatrice, di una mancanza di identificazione dei lembi del tumore durante l’operazione o di crescita di una neoplasia sincrona indipendente da quello rimossa. La resezione chirurgica è anche gravata da qualche difficoltà come la dimensione del tumore, il rapporto con le strutture anatomiche viciniori e la identificazione del peduncolo vascolare. Riportiamo un caso di un uomo di 72 anni con un tumore fibroso solitario sessile della pleura viscerale. Il paziente è stato trattato mediante videotoracoscopia con approccio uniportale. Questo caso, rappresenta una resezione in VATS uniportale di un SFTP sessile con ampia base di impianto. In letteratura, solo due casi di SFTP sono stati trattati mediante approccio uniportale. In tutti i due casi, il tumore era piccolo (4x3 cm nel primo, nel secondo 33 x 22mm) e peduncolato. Nel nostro caso, si parla di un STFP di dimensioni maggiore, sessile e con larga base di impianto. I vantaggi dell’approccio uniportale rispetto alla tradizionale VATS triportale sono la riduzione del dolore post-operatorio, la minore durata di utilizzo dei tubi di drenaggio, la ridotta degenza ospedaliera ed un miglior risultato estetico.

Single port VATS resection of a sessile solitary fibrous tumour of the visceral pleura. A case report

Perrotta F.
2015

Abstract

Il tumore fibroso solitario della pleura viscerale è una neoplasia rara che deriva dalle cellule mesenchimali adiacenti al tessuto mesoteliali di pleura. La resezione chirurgica è il trattamento di scelta nelle sia nelle lesione benigne che maligne. La recidiva locale può essere il risultato di una chirurgia incompleta o conservatrice, di una mancanza di identificazione dei lembi del tumore durante l’operazione o di crescita di una neoplasia sincrona indipendente da quello rimossa. La resezione chirurgica è anche gravata da qualche difficoltà come la dimensione del tumore, il rapporto con le strutture anatomiche viciniori e la identificazione del peduncolo vascolare. Riportiamo un caso di un uomo di 72 anni con un tumore fibroso solitario sessile della pleura viscerale. Il paziente è stato trattato mediante videotoracoscopia con approccio uniportale. Questo caso, rappresenta una resezione in VATS uniportale di un SFTP sessile con ampia base di impianto. In letteratura, solo due casi di SFTP sono stati trattati mediante approccio uniportale. In tutti i due casi, il tumore era piccolo (4x3 cm nel primo, nel secondo 33 x 22mm) e peduncolato. Nel nostro caso, si parla di un STFP di dimensioni maggiore, sessile e con larga base di impianto. I vantaggi dell’approccio uniportale rispetto alla tradizionale VATS triportale sono la riduzione del dolore post-operatorio, la minore durata di utilizzo dei tubi di drenaggio, la ridotta degenza ospedaliera ed un miglior risultato estetico.
UNLABELLED: The solitary fibrous tumour of the visceral pleura is a rare neoplasm that derives from mesenchymal cells adjacent to the mesothelial tissue of pleura. Surgical resection is the treatment of choice in benign lesions and healing resulting in half of malignant. Local recurrence can occur in malignant cases, but it is very rare in solitary benign tumors. It may be a result of an incomplete or conservative surgery, lack of identification of a tumor during the operation or a growth of a synchronous neoplasm independent from that removed. Surgical resection is also burdened with some difficulty as the size of the tumor, the relationship with the adjacent structures and identification of the vascular peduncle. We report a case of 72 years-old male with a sessile left solitary fibrous tumour of the visceral pleura. The mass of 10 x 7 x 5 cm was attached, thanks to large planting base, to lateral basal segment of left lower lobe. The patient was treated by single port video assisted approach with a 4 cm skin incision. This case, in our knowledge, represents the first resection by single port VATS of a sessile SFTP with a large plating base and, more generally, the third SFTP resection treated by single portal access.KEY WORDS: Solitary fibrous tumour, Uniportal VATS.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11591/482430
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 9
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact