L'immediatezza va intesa in modo flessibile non come criterio epistemologico servente alla sola decisione del giudice, bensì come metodo funzionale innanzi tutto all'argomentazione di parte. In questo modo anche un verbale altamente particolareggiato o una videoregistrazione possono favorire dinanzi ad un giudice mutato le possibilità argomentative dei contendenti, mentre la rinnovazione dell'attività istruttoria si giustifica solo per introdurre un "novum"

La flessibilità dell´immediatezza per il vincolo al contraddittorio della formazione delle massime d´esperienza

MARIANO MENNA
2021

Abstract

L'immediatezza va intesa in modo flessibile non come criterio epistemologico servente alla sola decisione del giudice, bensì come metodo funzionale innanzi tutto all'argomentazione di parte. In questo modo anche un verbale altamente particolareggiato o una videoregistrazione possono favorire dinanzi ad un giudice mutato le possibilità argomentative dei contendenti, mentre la rinnovazione dell'attività istruttoria si giustifica solo per introdurre un "novum"
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11591/464992
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact