Il saggio mette in evidenza le conseguenze dell'attuazione del regionalismo differenziato sull'unità nazionale e sul ruolo dello Stato, tracciando i profili di incompatibilità tra questo processo, per come avviato in particolare dalla Regione Veneto, com i principi costituzionali e con le stesse esigenze di funzionalità dello Stato.

Asimmetria regionale e rottura dell’unità nazionale

C. Iannello
2018

Abstract

Il saggio mette in evidenza le conseguenze dell'attuazione del regionalismo differenziato sull'unità nazionale e sul ruolo dello Stato, tracciando i profili di incompatibilità tra questo processo, per come avviato in particolare dalla Regione Veneto, com i principi costituzionali e con le stesse esigenze di funzionalità dello Stato.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11591/403294
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact