Among the personal effects of the rich ladies of the ancient world were jewelry caskets or cosmetic cases. One of the most interesting specimens is kept in the Museo Campano of Capua. The archival documentation tell us that it was part of the collection of the lawyer Califano, acquired by the Museum after two years of negotiation. The object was assembled in the nineteenth- century. It presents interesting decorative elements, among which ivory plaques with Erotes and sphinx-shaped feet; they are comparable with specimens from the tombs of Cuma, Atella and Capua. The analysis of this casket, dated in the late Republican period, allows several observations on this objects, particularly esteem by antique market in the nineteenthcentury.

Tra gli oggetti personali delle ricche signore del mondo antico erano cofanetti portagioie o portatrucchi. Uno degli esemplari più interessanti è conservato al Museo Campano di Capua. La documentazione d’archivio ci informa che faceva parte della Collezione dell’avvocato Califano, di Santa Maria Capua Vetere, che il Museo acquistò dopo due anni di trattative. L’oggetto fu assemblato in epoca moderna. Presenta una serie di elementi decorativi di un certo interesse, tra i quali placchette in avorio con Eroti e piedini conformati a sfinge, che trovano puntuali confronti con esemplari provenienti dalle tombe cumane, atellane e capuane. Dall’analisi del manufatto, di epoca tardo repubblicana, derivano una serie di spunti relativamente a questa particolare categoria di oggetti e all’interesse del mercato antiquario ottocentesco.

Un cofanetto del Museo Campano di Capua tra iconografia e collezionismo

RENDA, Giuseppina
2019

Abstract

Tra gli oggetti personali delle ricche signore del mondo antico erano cofanetti portagioie o portatrucchi. Uno degli esemplari più interessanti è conservato al Museo Campano di Capua. La documentazione d’archivio ci informa che faceva parte della Collezione dell’avvocato Califano, di Santa Maria Capua Vetere, che il Museo acquistò dopo due anni di trattative. L’oggetto fu assemblato in epoca moderna. Presenta una serie di elementi decorativi di un certo interesse, tra i quali placchette in avorio con Eroti e piedini conformati a sfinge, che trovano puntuali confronti con esemplari provenienti dalle tombe cumane, atellane e capuane. Dall’analisi del manufatto, di epoca tardo repubblicana, derivano una serie di spunti relativamente a questa particolare categoria di oggetti e all’interesse del mercato antiquario ottocentesco.
Among the personal effects of the rich ladies of the ancient world were jewelry caskets or cosmetic cases. One of the most interesting specimens is kept in the Museo Campano of Capua. The archival documentation tell us that it was part of the collection of the lawyer Califano, acquired by the Museum after two years of negotiation. The object was assembled in the nineteenth- century. It presents interesting decorative elements, among which ivory plaques with Erotes and sphinx-shaped feet; they are comparable with specimens from the tombs of Cuma, Atella and Capua. The analysis of this casket, dated in the late Republican period, allows several observations on this objects, particularly esteem by antique market in the nineteenthcentury.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11591/402427
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact