Da farmaco a veleno. La parabola della Quiete e la complicità dei torchi tipografici