Sul motivo del pavone in Etruria