La Sindrome di Seckel. Implicazioni ortopediche