Il contributo si propone di analizzare e chiarire gli aspetti delle attività legate all’estrazione ed alla lavorazione dei materiali da costruzione in Penisola Sorrentina prima dell’apertura delle grandi cave di calcare localizzate lungo la costa. L’opera portata avanti nelle calcare e nelle piccole cave di tufo grigio da intere generazioni di tagliamonte, cavapietre, pipernieri, carcarari e trasportatori, secondo tecniche rimaste invariate per secoli, ha infatti agito in maniera assolutamente rispettosa nei confronti del territorio, contribuendone paradossalmente alla conservazione attraverso la realizzazione di strade, sentieri interpoderali, scalinate, vecchie case coloniche e, soprattutto, dei muri di contenimento dei grandi terrazzamenti destinati alla coltivazione e realizzati rigorosamente a secco.

L’attività estrattiva tradizionale in penisola sorrentina: dai tagliamonte alle cave industriali nel territorio lubrense

PIGNATELLI SPINAZZOLA, Giuseppe
2006

Abstract

Il contributo si propone di analizzare e chiarire gli aspetti delle attività legate all’estrazione ed alla lavorazione dei materiali da costruzione in Penisola Sorrentina prima dell’apertura delle grandi cave di calcare localizzate lungo la costa. L’opera portata avanti nelle calcare e nelle piccole cave di tufo grigio da intere generazioni di tagliamonte, cavapietre, pipernieri, carcarari e trasportatori, secondo tecniche rimaste invariate per secoli, ha infatti agito in maniera assolutamente rispettosa nei confronti del territorio, contribuendone paradossalmente alla conservazione attraverso la realizzazione di strade, sentieri interpoderali, scalinate, vecchie case coloniche e, soprattutto, dei muri di contenimento dei grandi terrazzamenti destinati alla coltivazione e realizzati rigorosamente a secco.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11591/165893
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact