Il trasduttore è stato sviluppato con sensore in fibra ottica distribuito in tecnologia ibrida vetro-carbonio e resina poliestere. Il sistema di monitoraggio con trasduttori in fibra ottica distribuita con tecnologia ibrida vetro-carbonio, offre enormi vantaggi se associato a sistemi convenzionali di monitoraggio. Tali vantaggi sono connessi alla possibilità di riconoscere in tempi compatibili con la definizione di un sistema Early Warning, lo sviluppo di fenomeni deformativi. Le limitazioni delle tradizionali tecniche di monitoraggio possono essere superate grazie all’uso di sensori in fibra ottica distribuiti incorporati all’interno del nuovo trasduttore ibrido vetro-carbonio basati sul fenomeno fisico dello “scattering di Brillouin” laddove una singola fibra ottica consente di ricostruire, con elevata risoluzione spaziale, il profilo termico e/o deformativo per tutto il tratto strumentato, sino a lunghezze di centinaia di metri. Il trasduttore realizzato è caratterizzato da uno spessore “s” di 5 cm e può assumere una lunghezza che può raggiungere centinaia di metri con un interasse “i” per connessioni di 50 cm. È possibile realizzare tre prototipi di trasduttore che presentano tre diverse configurazioni. Il primo prototipo presenta la seguente configurazione di base, caratterizzata da fibre di vetro e fibre di carbonio con una grammatura di 200 gr/mq: Il secondo prototipo presenta una configurazione di elevata flessibilità caratterizzata da fibre di vetro disposte sia superiormente che inferiormente con una grammatura di 200 gr/mq: Il terzo prototipo presenta una configurazione di elevata rigidezza e resistenza meccanica, caratterizzata da fibre di carbonio disposte sia superiormente che inferiormente con grammatura di 200 gr/mq:

NSTH New Smart distributed optical fiber Transducers made of Hybrid composite material for civil and enviromental monitoring

Lucio Olivares
Project Administration
;
Martina de Cristofaro;
2019

Abstract

Il trasduttore è stato sviluppato con sensore in fibra ottica distribuito in tecnologia ibrida vetro-carbonio e resina poliestere. Il sistema di monitoraggio con trasduttori in fibra ottica distribuita con tecnologia ibrida vetro-carbonio, offre enormi vantaggi se associato a sistemi convenzionali di monitoraggio. Tali vantaggi sono connessi alla possibilità di riconoscere in tempi compatibili con la definizione di un sistema Early Warning, lo sviluppo di fenomeni deformativi. Le limitazioni delle tradizionali tecniche di monitoraggio possono essere superate grazie all’uso di sensori in fibra ottica distribuiti incorporati all’interno del nuovo trasduttore ibrido vetro-carbonio basati sul fenomeno fisico dello “scattering di Brillouin” laddove una singola fibra ottica consente di ricostruire, con elevata risoluzione spaziale, il profilo termico e/o deformativo per tutto il tratto strumentato, sino a lunghezze di centinaia di metri. Il trasduttore realizzato è caratterizzato da uno spessore “s” di 5 cm e può assumere una lunghezza che può raggiungere centinaia di metri con un interasse “i” per connessioni di 50 cm. È possibile realizzare tre prototipi di trasduttore che presentano tre diverse configurazioni. Il primo prototipo presenta la seguente configurazione di base, caratterizzata da fibre di vetro e fibre di carbonio con una grammatura di 200 gr/mq: Il secondo prototipo presenta una configurazione di elevata flessibilità caratterizzata da fibre di vetro disposte sia superiormente che inferiormente con una grammatura di 200 gr/mq: Il terzo prototipo presenta una configurazione di elevata rigidezza e resistenza meccanica, caratterizzata da fibre di carbonio disposte sia superiormente che inferiormente con grammatura di 200 gr/mq:
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11591/403203
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact