"Una compagnia di viaggiatori intelligenti”. C.W. Allers e "La Bella Napoli" alla fine dell’Ottocento