Il questo scritto l’autore si interroga sulla possibilità di re-istituire, a partire da un confronto tra Hobbes e Spinoza, alla soggettività un diritto alla sua potenza naturale nella forma politica dell’istituzione sociale, che consenta di liberare gli individui dalla paura reciproca (mutuus metus) del proprio simile senza consegnarlo alla paura comune (metus potentiae communis) di un potere sovrano. In questo senso la prospettiva che Hobbes condivide con Freud, di un’immunizzazione societaria della vita dalla sua violenza naturale, non comporta inevitabilmente un esonero del soggetto dalla sua potenza naturale. Nella concezione hobbesiana dell’immaginazione è possibile rinvenire, non meno che in Spinoza, un’eccedenza fantasmatica del desiderio e della paura irriducibile alla sola istanza della sopravvivenza, una potenza naturale ad un diritto istitutivo (ad una sovranità istitutiva) non estinguibile da nessuna forma politica della vita.

La potenza del diritto naturale tra desiderio e paura

DE RITA, Carlo
2007

Abstract

Il questo scritto l’autore si interroga sulla possibilità di re-istituire, a partire da un confronto tra Hobbes e Spinoza, alla soggettività un diritto alla sua potenza naturale nella forma politica dell’istituzione sociale, che consenta di liberare gli individui dalla paura reciproca (mutuus metus) del proprio simile senza consegnarlo alla paura comune (metus potentiae communis) di un potere sovrano. In questo senso la prospettiva che Hobbes condivide con Freud, di un’immunizzazione societaria della vita dalla sua violenza naturale, non comporta inevitabilmente un esonero del soggetto dalla sua potenza naturale. Nella concezione hobbesiana dell’immaginazione è possibile rinvenire, non meno che in Spinoza, un’eccedenza fantasmatica del desiderio e della paura irriducibile alla sola istanza della sopravvivenza, una potenza naturale ad un diritto istitutivo (ad una sovranità istitutiva) non estinguibile da nessuna forma politica della vita.
DE RITA, Carlo
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11591/223830
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact