Fruibilità delle fonti archivistiche abruzzesi. Due recenti casi