La situazione psicoanalitica come rottura della comunicazione