Interventi di Ferdinando Fuga e Carlo Vanvitelli e per il "Casino di pesca" del re