Commento degli art. da 392 a 437