The current condition of the school requires a deep reflection on the didactic models in use and on the principles that determine the image and functionality of its spaces. In the renovated old buildings, as well as in the specially designed structures, the Italian school shows evident functional limits that hinder the achievement of educational and didactic objectives for the new generations of students and teachers. The gap with foreign experiences concerns above all the poor adherence of the spaces to the new teaching requirements and the overall inadequacy of the school buildings with respect to the minimum standards of comfort and environmental sustainability. The interventions that make up this volume are based on the results of a research for the renewal of school buildings in Italy according to the criteria dictated by the new regulatory guidelines, examining the qualities and emphasizing the limits of concrete application of its innovations to the school heritage of our country. All the contributions converge on the objective of the renewal (architectural, technological and plant engineering) of school spaces, in order to adapt them to the new educational needs. The text also deals with the problem of integration between school and territory, which concerns many aspects, ranging from the management of human and economic resources of each institution and up to the planning of structural interventions necessary to achieve this relationship. The strengthening of the relationship between educational institutions and the inhabitants of the districts on which they insist still seems far from being implemented, despite the fact that rules of direction and project for the renewal of the public school have been drawn up that devote ample space to this theme.

La condizione attuale della scuola richiede una profonda riflessione sui modelli didattici in uso e sui principi che determinano l'immagine e la funzionalità dei suoi spazi. Nei vecchi edifici ristrutturati, così come nelle nuove strutture, la scuola italiana mostra evidenti limiti funzionali che ostacolano il raggiungimento degli obiettivi educativi e didattici per le nuove generazioni di studenti e insegnanti. Il divario con le esperienze straniere riguarda soprattutto la scarsa aderenza degli spazi alle nuove esigenze didattiche e l'inadeguatezza complessiva degli edifici scolastici rispetto agli standard minimi di comfort e sostenibilità ambientale. Gli interventi che compongono il volume si basano sui risultati di una ricerca per il rinnovamento degli edifici scolastici italiani secondo i criteri dettati dalle nuove linee guida per la scuola, esaminandone le qualità e sottolineandone i limiti nella concreta applicazione. Tutti i contributi convergono sull'obiettivo del rinnovamento (architettonico, tecnologico e impiantistico) degli spazi scolastici, per adeguarli alle nuove esigenze educative. Il testo affronta anche il problema dell'integrazione tra scuola e territorio, che riguarda gli aspetti che vanno dalla gestione delle risorse umane fino alla progettazione degli interventi necessari per realizzare tale rapporto. Il rafforzamento del legame tra le scuole e gli abitanti sembra ancora lontano dall'essere attuato, nonostante siano state elaborate regole di indirizzo per il rinnovamento della scuola che danno ampio spazio a questo tema.

Schola novissima. Criteri e modelli di ecodesign per gli spazi educativi.

Antonio Bosco
Methodology
2019

Abstract

La condizione attuale della scuola richiede una profonda riflessione sui modelli didattici in uso e sui principi che determinano l'immagine e la funzionalità dei suoi spazi. Nei vecchi edifici ristrutturati, così come nelle nuove strutture, la scuola italiana mostra evidenti limiti funzionali che ostacolano il raggiungimento degli obiettivi educativi e didattici per le nuove generazioni di studenti e insegnanti. Il divario con le esperienze straniere riguarda soprattutto la scarsa aderenza degli spazi alle nuove esigenze didattiche e l'inadeguatezza complessiva degli edifici scolastici rispetto agli standard minimi di comfort e sostenibilità ambientale. Gli interventi che compongono il volume si basano sui risultati di una ricerca per il rinnovamento degli edifici scolastici italiani secondo i criteri dettati dalle nuove linee guida per la scuola, esaminandone le qualità e sottolineandone i limiti nella concreta applicazione. Tutti i contributi convergono sull'obiettivo del rinnovamento (architettonico, tecnologico e impiantistico) degli spazi scolastici, per adeguarli alle nuove esigenze educative. Il testo affronta anche il problema dell'integrazione tra scuola e territorio, che riguarda gli aspetti che vanno dalla gestione delle risorse umane fino alla progettazione degli interventi necessari per realizzare tale rapporto. Il rafforzamento del legame tra le scuole e gli abitanti sembra ancora lontano dall'essere attuato, nonostante siano state elaborate regole di indirizzo per il rinnovamento della scuola che danno ampio spazio a questo tema.
978-88-6542-398-1
The current condition of the school requires a deep reflection on the didactic models in use and on the principles that determine the image and functionality of its spaces. In the renovated old buildings, as well as in the specially designed structures, the Italian school shows evident functional limits that hinder the achievement of educational and didactic objectives for the new generations of students and teachers. The gap with foreign experiences concerns above all the poor adherence of the spaces to the new teaching requirements and the overall inadequacy of the school buildings with respect to the minimum standards of comfort and environmental sustainability. The interventions that make up this volume are based on the results of a research for the renewal of school buildings in Italy according to the criteria dictated by the new regulatory guidelines, examining the qualities and emphasizing the limits of concrete application of its innovations to the school heritage of our country. All the contributions converge on the objective of the renewal (architectural, technological and plant engineering) of school spaces, in order to adapt them to the new educational needs. The text also deals with the problem of integration between school and territory, which concerns many aspects, ranging from the management of human and economic resources of each institution and up to the planning of structural interventions necessary to achieve this relationship. The strengthening of the relationship between educational institutions and the inhabitants of the districts on which they insist still seems far from being implemented, despite the fact that rules of direction and project for the renewal of the public school have been drawn up that devote ample space to this theme.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11591/408063
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact