Il De luna liber di Giovanni Pontano, edito, con traduzione e commento, secondo il testo dell’editio princeps napoletana del 1512