Attività della isepamicina verso stafilococchi ed enterococchi multiresistenti