Il nuovo cDNA murino per l'iduronato solfatasi riconosce sequenze umane dell'Xq28