La progressione del danno renale nella nefropatia da reflusso: è possibile intervenire