Roberto Pane e la ricostruzione postbellica degli edifici di culto