Esperienza con l'interferone linfoblastoide nelle epatiti croniche virali