Enuresi notturna e habitus miastenico: una secondarietà insolita