Architetti e ‘meccanici’ si contendono la poliorcetica