Attraverso l'analisi dei registri orsiniani conservati nell'Archivio di Stato di Napoli e alla luce della più recente storiografia, il saggio ripercorre le linee principali della riforma fiscale con la quale il principe di Taranto, Giovanni Antonio Orsini, istituì distretti fiscali più efficienti e, al tempo stesso, salvaguardò l'esistenza di alcuni quadri territoriali di natura feudale. In appendice è posto l'elenco, inedito, degli ufficiali del principe di Taranto nel 1458-59.

Aspetti di geografia amministrativa nel Principato di Taranto alla metà del XV secolo

MORELLI, Serena
2013

Abstract

Attraverso l'analisi dei registri orsiniani conservati nell'Archivio di Stato di Napoli e alla luce della più recente storiografia, il saggio ripercorre le linee principali della riforma fiscale con la quale il principe di Taranto, Giovanni Antonio Orsini, istituì distretti fiscali più efficienti e, al tempo stesso, salvaguardò l'esistenza di alcuni quadri territoriali di natura feudale. In appendice è posto l'elenco, inedito, degli ufficiali del principe di Taranto nel 1458-59.
9788898079032
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11591/177324
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact