Nell’articolo si illustra un atlante a firma del cartografo di origine spagnola, Francisco Cassiano de Silva, autore anche delle immagini dei volumi di G.B. Pacichelli e del Parrino. L’atlante conservato presso la Biblioteca Nazionale di Napoli risulta essere estremamente importante nella storia della cartografia del Regno di Napoli, anche perché è quello che segna la fine dell’epoca vicereale e della cartografia pregeodetica.

Il primo atlante costiero del sud d'Italia nell'opera di Francisco Cassiano de Silva (XVII secolo)

CONTI, Simonetta
2006

Abstract

Nell’articolo si illustra un atlante a firma del cartografo di origine spagnola, Francisco Cassiano de Silva, autore anche delle immagini dei volumi di G.B. Pacichelli e del Parrino. L’atlante conservato presso la Biblioteca Nazionale di Napoli risulta essere estremamente importante nella storia della cartografia del Regno di Napoli, anche perché è quello che segna la fine dell’epoca vicereale e della cartografia pregeodetica.
88-87822-28-X
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11591/174838
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact