Sulla base dello schema proposto da Di Stefano e Ruberti (2000) per i calcari cenomaniani affioranti in Sicilia, è qui proposto uno schema di facies per i calcari cenomaniani dell’Appennino centro-meridionale. L’architettura delle litofacies riconosciute suggerisce complesse relazioni tra aree marginali di alta energia su cui si instauravano patches a rudiste con i relativi detriti bioclastici, ed aree semiristrette e tidal flats. In più sono stati riconosciuti corpi sabbiosi variamente distribuiti. Una tettonica sinsedimentaria interessò, con intensità differenti, i substrati pre-cenomaniani delle successioni studiate. La risultante topografia, variabile in funzione del controllo tettonico, controllò a sua volta l’assetto deposizionale nel Cenomaniano.

Cenomanian carbonate depositional settings from the central-southern Apennines (Italy)

RUBERTI, Daniela;VIGLIOTTI, Marco
2008

Abstract

Sulla base dello schema proposto da Di Stefano e Ruberti (2000) per i calcari cenomaniani affioranti in Sicilia, è qui proposto uno schema di facies per i calcari cenomaniani dell’Appennino centro-meridionale. L’architettura delle litofacies riconosciute suggerisce complesse relazioni tra aree marginali di alta energia su cui si instauravano patches a rudiste con i relativi detriti bioclastici, ed aree semiristrette e tidal flats. In più sono stati riconosciuti corpi sabbiosi variamente distribuiti. Una tettonica sinsedimentaria interessò, con intensità differenti, i substrati pre-cenomaniani delle successioni studiate. La risultante topografia, variabile in funzione del controllo tettonico, controllò a sua volta l’assetto deposizionale nel Cenomaniano.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11591/172918
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 0
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact