Riflessione ad incidenza normale di mezzi a resistivita graduale: due modelli calcolativi