Fondato prevalentemente su documentazione d'archivio, il volume analizza il modo in cui l'Italia accolse l'ingresso degli Stati Uniti nelle relazioni internazionali, quale grande potenza mondiale, a cavallo tra Ottocento e Novecento. Inoltre, è presente nel volume l'analisi del fenomeno dell'emigrazione italiana negli Stati Uniti, in particolare come esso si riverberò sulle scelte di politica estera dell'Italia liberale.

L'Italia e l'ascesa degli Stati Uniti al rango di potenza mondiale (1896-1909). Diplomazia, dibattito pubblico, emigrazione durante le amministrazioni di William McKinley e Theodore Roosevelt

FERRAIOLI, GianPaolo
2013

Abstract

Fondato prevalentemente su documentazione d'archivio, il volume analizza il modo in cui l'Italia accolse l'ingresso degli Stati Uniti nelle relazioni internazionali, quale grande potenza mondiale, a cavallo tra Ottocento e Novecento. Inoltre, è presente nel volume l'analisi del fenomeno dell'emigrazione italiana negli Stati Uniti, in particolare come esso si riverberò sulle scelte di politica estera dell'Italia liberale.
978-88-495-2592-2
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11591/161727
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact