Dal sincretismo romanico al verticalismo gotico